Il PSV cala il poker e si laurea campione d'Olanda!



L’ultimo titolo del PSV? Era il pomeriggio del 20 aprile 2008, quando i Boeren batterono di misura il Vitesse in trasferta e conquistarono all’ultima giornata il 21^ Schaal, rendendo inutile il contemporaneo successo dell’Ajax per 5-1 sull’Heracles Almelo.
VITESSE 0-1 PSV
MARCATORI: 46’ Lazovic.
VITESSE: Velthuizen, Sansoni, Sprockel, Swerts, Verhaegh, van der Schaaf, Claudemir (dal 72’ Pryor), Takak, Junker, Kolk, Lorca. All. de Mos.
PSV: Gomes, Alcides, Marcellis, Zonneveld (dal 76’ Rajkovic), Salcido, Simons, Mendez, Afellay, Farfan, Dzsudzsak, Koevermans (dal 46’ Lazovic). All. Vergoossen.
ARBITRO: Braamhaar.
NOTE: espulso Sansoni al 77’.

Sono passati 2.554 giorni dall’ultimo scudetto vinto dal PSV Eindhoven: quasi 7 anni hanno dovuto aspettare i tifosi dei Boeren per poter urlare di nuovo al cielo landskampioen. Dopo la vittoria limpida per 3-1 sul PEC Zwolle della settimana scorsa, il PSV brinda il 22° titolo nazionale battendo per 4-1 l'Heerenveencome ampiamente previsto alla vigilia, senza aspettare il risultato della partita dell'Ajax, che risulta ininfluente ai fini del primo posto in Eredivisie. Ventiseiesima vittoria in 31 partite per i Boeren, che rifilano un tris ai Superfriezen firmato da de Jong e Depay, i giocatori-simbolo del trionfo del PSV, che hanno messo a segno in due la bellezza di 39 gol tra gli stadi d'Olanda e che saranno merce pregiata nella prossima finestra di mercato, almeno per quanto riguarda il secondo, già diviso tra le big l'Oltremanica.


LA PARTITA - Dopo un’entrata trionfante con tanto di countdown, musica d’occasione e fuochi pirotecnici e tutto il pubblico di casa minuto di bandierine biancorosse, inizia finalmente la partita. Piede sull’acceleratore per la squadra di Cocu, che passa in vantaggio dopo appena 3’: Bruma rilancia dalla difesa sui piedi di Narsingh, che scatta a gran velocità sulla fascia destra, si presenta al limite dell’area e crossa per la testa di Luuk de Jong, che insacca alle spalle di Nordfeldt il suo 18° gol stagionale. Dopo un cartellino giallo a Marzo per un brutto fallo su Willems, il PSV raddoppia al 23’, con un calcio di punizione da fuori area fischiato per un fallo di mano di un difensore ospite e indirizzato con una meravigliosa parabola direttamente nell’angolino alto alla sinistra dell’estremo difensore dei Frisoni da Memphis Depay, che arriva così a quota 20 gol in Eredivisie. 
  • Luuk de Jong ha aperto le marcature in una partita d’Eredivisie per 8 volte in questa stagione, più di qualunque altro giocatore.
  • Memphis Depay è il primo giocatore olandese dalla stagione 2011-12 a segnare almeno 20 gol in una sola stagione: allora furono il duo Dost-de Jong a riuscirci.
  • Jetro Willems ha fornito 7 assist vincenti a de Jong, che ha siglato questi gol tutti di testa. Chiamala intesa.

Quattro minuti più tardi l’Heerenveen riapre parzialmente la gara, con Joey Van den Berg che raccoglie un cross rasoterra di Marzo e batte Zoet per il gol dell’1-2. Tamata prende il posto in campo di Brenet e al 41’ i Boeren prendono il largo: l’eterno Willems mette in area un delizioso cross dalla sinistra e Luuk de Jong di testa non sbaglia, schiacciando in rete il 3-1.

Nella ripresa il PSV si limita a controllare il risultato già acquisito, mentre l’Heerenveen non disprezza di attaccare, ma Zoet cala la saracinesca e blinda quanto accaduto nella prima frazione di gioco. Nelle fila dei Superfriezen Veerman e Bikel subentrano a Uth e Otigba, mentre nel finale Luciano Narsingh chiude la partita con il 4-1 su assist di de Jong e alle 21:35, al triplice fischio dell’arbitro Gozubuyuk, si scatena la meritata festa. E il cielo di Eindhoven si tinge anche un po' di biancorosso..

PSV Eindhoven 4-1 Heerenveen

MARCATORI: 3' e 41' de Jong, 23' Depay, 27' Van den Berg, 88' Narsingh.

PSV Eindhoven (4-3-3): Zoet; Brenet (dal 36' Tamata), Bruma, Rekik, Willems; Wijnaldum, Guardado, Maher (dal 79' Hendrix); Narsingh, De Jong, Depay. All. Cocu.
Heerenveen (4-3-3): Nordfeldt; Marzo, Otigba (dal 65' Bikel), St Juste, van Anholt; Thern (dal 86' Namli), de Roon, Van den Berg; Slagveer, Uth (dal 56' Veerman), Larsson. All. Lodeweges.

ARBITRO: Gozubuyuk.


Tutti i diritti riservati all’autore. Nel caso si effettuino citazioni o si riporti il pezzo altrove si è pregati di riportare anche il link all’articolo originale.

Ti è piaciuto l'articolo? Vieni a parlarne su Facebook, sulla pagina ufficiale del blog Calcio Olandese!

CONVERSATION

0 Commenti a quello che hai letto:

Posta un commento

Back
to top